Oggi 1310 giorno di pellegrinaggio del Papa Benedetto
Blitz
    • 12:00 - 28.06.2016 -  In diretta dalla Sala Clementina - Vaticano: Commemorazione del 65° anniversario di Ordinazione Sacerdotale del Papa emerito Benedetto XVI

    • La Santa Messa conclusiva del Schuelerkreis, letteralmente “circolo degli studenti”, è stata celebrata alle ore 9.00 dal papa emerito Benedetto XVI.

    • Tutta la piazza si è alzata in piedi ed è scoppiata in un applauso fragoroso quando sui maxischermi è comparsa l'immagine di Benedetto, in segno di omaggio e di grande affetto.

    • Benedetto XVI ha accettato l’invito e ha comunicato che sarà presente domattina alla celebrazione. La messa di canonizzazione 27 aprile ore 9.20.

    • Non confermata dal Vaticano presenza Benedetto XVI alla celebrazione  delle canonizzazioni di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II del 27 aprile. “...C’è il desiderio che venga”. 

    • Oggi Benedetto XVI compie 87 anni. Tantissimi auguri di Buon Compleanno, amato Papa Benedetto! Preghiamo sempre per Lei. Ad multos annos! Un abbraccio e... tanta nostalgia

    • Ci sono ipotesi su presenza Benedetto XVI a premi Ratzinger. Ma non ci sono fondamenti per la speranza solida.

    • Un tweet del giornalista Gabriele Parpiglia: Il nonno d'Italia Lino Banfi a @rtl1025 'sono stato ricevuto per 35 minuti da Ratzinger. Sta bene. Legge e suona il piano'.

    • Dal monastero Mater Ecclesiae Il Papa emerito Benedetto XVI partecipa anch'egli oggi alla “Giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero“ 

    • Papa Ratzinger si è unito agli ex allievi in una messa alle 9.30 nella cappella del Governatorato.

    • Mons. Pietro Parolin e' il nuovo segretario di Stato Vaticano

    • Papa Emerito Benedetto XVI ha partecipato all’inaugurazione della statua di San Michele Arcangelo davanti al Governatorato vaticano

  • continua a leggere
    None

    È una campagna contro Ratzinger che mira però allo stesso Magistero

    Le radici dell’astio nei confronti di Joseph Ratzinger-Benedetto XVI. Un articolo “profetico” di Messori del 1985

    "Il Blog degli amici di Papa Benedetto XVI" - Rileggiamo questo articolo di Vittorio Messori, scritto nell'ottobre del 1985, quasi trent'anni fa. Si tratta di un documento eccezionale per due motivi: innanzitutto perche' dimostra che l'atteggiamento di certi teologi, intellettuali e giornalisti non e' affatto cambiato in questi decenni. Non ti adatti allo spirito del tempo? Osi dire verita' scomode? E noi ti attacchiamo in ogni modo utilizzando innanzitutto i mass media. Apprendiamo che Kung usava allora la stessa strategia di ...

  • continua a leggere
    Marco Bardazzi

    La profezia dimenticata di Ratzinger sul futuro della chiesa

    Ad una settimana dal clamoroso annuncio di Benedetto XVI affiora un suo significativo pronunciamento

    Una Chiesa ridimensionata, con molti meno seguaci, costretta ad abbandonare anche buona parte dei luoghi di culto costruiti nei secoli. Una Chiesa cattolica di minoranza, poco influente nella scelte politiche, socialmente irrilevante, umiliata e costretta a “ripartire dalle origini”.   Ma anche una Chiesa che, attraverso questo “enorme sconvolgimento”, ritroverà se stessa e rinascerà “semplificata e più spirituale”. E’ la profezia sul futuro del cristianesimo pronunciata oltre 40 anni fa da un giovane teologo bavarese, Joseph Ratzinger. Riscoprirla oggi aiuta ...

  • continua a leggere
    None

    Mons Ganswein: «Il pontificato di Benedetto? La storia gli darà ragione»

    Il segretario personale di Ratzinger intervistato dalla Reuters. «Sono l’unico che serve due papi»

    A un anno dalla rinuncia di Benedetto XVI, anche il suo segretario personale, l’arcivescovo Georg Ganswein, traccia un bilancio di quella vicenda. E lo fa con Philip Pullella, capo servizio dell’agenzia Reuters. Il papa emerito, dice mons Georg al giornalista, è «in pace con se stesso e con il Signore». «Sta bene, ma certamente è una persona che ha i suoi anni. Si tratta di un uomo fisicamente anziano, però lo spirito è molto vivace, è molto chiaro». Certo, è ...

Con quali eventi è stato segnato la questa data nella storia del pontificato

Intervista al professor Alfred Lapple, "istitutore" di Papa Benedetto XVI

Intervista esclusiva al suo “istitutore” Alfred Lapple
La formazione culturale di Joseph Ratzinger era, a ventiquattro anni, completa. Classici latini e greci, leggevo Goethe con entusiasmo”, dice, mentre Schiller gli pareva troppo moralista. Amava gli scrittori del XIX secolo: Eichendorff, Morike, Storm, Stifter. Lo appassionavano i romanzi di Gertrud von Le Fort, Elisabeth Langgasser, Ernst Wiechert, Dostoevskij; i grandi francesi Claudel, Bernanos, Mauriac. Persino le opere di eminenti scienziati come Plance, Heienberg, Einstein. In campo filosofico e teologico: Romano Guardini, Josef Pieper, Theodor Hacher, Peter Wust, il cardinale Newman, Heiddeger, Jaspers. Nietzsche, Klages, Bergson, Husserl. Come in fisica si poteva constatare l’abbandono dell’immagine meccanicistica del mondo, così ...continua a leggere

Come vive il Natale Papa Benedetto XVI

Intervista con Georg Gänswein
Vi scambiate i regali con il Papa? Qual è la canzone di Natale che ama di più? Papa Benedetto invece non si inquieta mai e non alza mai la voce? Ed altri questioni interessanti.    La storia lo ha chiamato a essere testimone discreto e cruciale di avvenimenti inauditi. Prima il maggiordomo infedele, che rubava i documenti dalla scrivania del Papa per passarli alla stampa. Poi la rinuncia di Benedetto XVI. Quindi l’elezione del argentino. La convivenza dei due Pontefici in Vaticano. E lui che è diventato il braccio destro di entrambi. Stiamo parlando di monsignor Georg Gänswein, nato ...continua a leggere

Scrivete la lettera

Dolcissimo e meraviglioso Papa Benedetto!

Grazie infinite per la tua splendida e toccante testimonianza umana, un autentico “dono” che ci rende partecipi e pronti a condividere quell’ultimo tratto del tuo cammino da pellegrino su questa terra, forse quello più difficile, perché sguarnito dell’antico vigore nel corpo e soprattutto nello spirito! L’apostolo Paolo affermava: «Quando sono debole è allora che sono forte …» ed è per questo che il coraggio della tua scelta di “lasciare”, ma comunque di “restare” ai piedi di quella Croce, scandalo e delizia dell’Umanità, ti svela quale Tu sei veramente, come espressione unica e irripetibile della tua essenza semplicemente e straordinariamente umana: un anziano saggio Papa che merita, da parte del suo Popolo, un rapporto fatto di fiducia, Amore, rispetto e riverenza, ...

Angelus, Castel Gandolfo 23 settembre 2012
Festa della Presentazione del Signore, XVII Giornata della Vita Consacrata 2 febbraio 2013, Omelia di Benedetto XVI
We all understand that it is the immense love of Your Holiness to God and the Church led you to make this gesture, discovers the purity of the soul.


Scriveteci

×