Aumenta il carattere: А А А

"Benedetto ha riletto l'intervista a Civiltà Cattolica"

Chi trova la giustificazione?
La più autorevole delle smentite a quanti attaccano papa Francesco con il pretesto di una sua presunta inversione di rotta, e non solo di stile, rispetto alla linea Ratzinger, arriva dall'arcivescovo Georg Gaenswein che ha rivelato come il Papa emerito Benedetto abbia rivisto l'intervista di Bergoglio alla Civiltà Cattolica, scrivendo al successore un corposo appunto di commento.
 
In un'intervista inserita nel programma che la rete televisiva tedesca ZDF ha trasmesso in occasione del primo anno di pontificato di Bergoglio, tradotta in italiano dal sito "Korazym.org", monsignor Gaenswein ha rivelato che «quando padre Spadaro ha consegnato la prima copia di questa intervista, Francesco me l'ha data e mi ha detto di portarla a Papa Benedetto sottolineando di aver lasciato in bianco la prima pagina dopo l'indice in modo che Benedetto potesse scrivere tutte le critiche che gli vengono in mente durante la lettura e fargliele avere».
 
«A Papa Benedetto - racconta don Georg - ho detto: "Papa Francesco dice che qui c'è una pagina vuota; Le chiede di scrivere qui tutte le sue riflessioni, tutti i punti critici, tutti i suggerimenti, e poi io lo devo riportare a papa Francesco". Tre giorni dopo mi dice: "Qui abbiamo quattro pagine", le sue note cioè in una lettera dettata a suor Brigit, che mi ha pregato di consegnarla a papa Francesco. Ha fatto i compiti a casa!».
 
Del contenuto delle note, l'arcivescovo Gaenswein (che al contempo è il segretario di Benedetto, e il capo del cerimoniale di Francesco) non parla. Aggiunge: «il Papa Emerito ha esaudito la richiesta del suo successore facendo alcune riflessioni e anche alcune osservazioni su determinate affermazioni o questioni, che riteneva che forse si potevano sviluppare ulteriormente in un'altra occasione. Naturalmente non vi dico su cosa».
Condividi:


Scriveteci

×