Aumenta il carattere: А А А

Il Papa emerito ha ricevuto un parroco di un paese alpino

Importante incontro a Roma in Vaticano per don Mauro Malighetti con Benedetto XVI
Inaspettato incontro a Roma di don Mauro Malighetti, parroco della CP Madonna della Neve che comprende le parrocchie di Introbio, Primaluna, Cortenova, Parlasco e Taceno e Decano della Valsassina  con il papa emerito Benedetto XVI. Un incontro informale di cui non ci sono foto bensì il resoconto dello stesso don Mauro fatto ai fedeli sul foglietto degli avvisi “Camminiamo Insieme”:
 
“La telefonata giunse inattesa! Suor Brigida, con voce decisa anche se in uno stentato italiano, mi comunicò che il Papa emerito Benedetto XVI aveva accolto la mia richiesta di incontro personale.
 
Mi sembrava un sogno: ma dopo alcuni giorni giunse per posta la lettera di conferma. Volevo incontrare il papa emerito per ringraziarlo di tutto quello che aveva fatto per la Chiesa e per quello che ‘silenziosamente’ continua a fare.
 
Giunsi al monastero ‘Mater Ecclesiae’ in Vaticano con qualche minuto di anticipo sull’orario stabilito e subito fui invitato ad entrare in attesa dell’incontro.
 
Fu un incontro meraviglioso: 25 minuti da solo a tu per tu con Benedetto XVI. Mi ha messo subito a mio agio. Lucido, con sguardo profondo e quasi ‘disarmato’ mi fece accomodare e si informò del mio ministero. Come un ‘buon nonno’ con il nipote! Mi chiese delle gioie e delle ‘fatiche’ dell’essere prete oggi e mi incoraggiò a non cedere ai comodi della vita, portando l’annuncio del Vangelo ad ogni uomo.
 
“Senza Dio, la vita dell’uomo perde il suo significato. Non è possibile educare evitando l’osservanza dei Comandamenti. Essi sono la bussola per ogni cristiano.”
 
Mi confidò alcune ‘consegne personali’ che conservo nel cuore a suggello di quell’incontro, così semplice e familiare al tempo stesso. Mi ha chiesto di portare a tutti la sua Benedizione e mi congedò…donandomi un rosario".
Condividi:


Scriveteci

×